Logo_Biglietteria_WebBIANCO

Condividi questo evento

Registi dall’ucraina

Ucraina

L’incasso verrà devoluto a PORYAD_UKRAINE (così come il 10% dell’incasso del bar) per l’acquisto di generi di prima necessità destinati ai civili ucraini rimasti intrappolati nel conflitto.

 

Presente in sala: la direttrice della fotografia ucraina Nastya Roshuk, da qualche settimana rifugiata a Milano in fuga dalla guerra.

 

Un approfondimento sul conflitto in Ucraina e la proiezione di 6 cortometraggi ucraini di recente produzione, con l’intento di conoscere la nuova generazione di cineasti ucraini e di raccogliere fondi da devolvere all’associazione PORYAD UKRAINE, costituita dalla produttrice cinematografica di Kiev Katerina Zavlovskaya.

 

Affronteremo il tema incandescente del conflitto ucraino come sempre alla nostra maniera, con il cinema, che ci insegna ad ampliare lo sguardo oltre i nostri confini, ci guida verso un noi sempre più globale e meno locale: è un linguaggio popolare, universale e trasversale, facilita la conoscenza delle realtà sociopolitiche in cui le sue storie sono ambientate e stimola la curiosità e il dialogo, anche tra le diverse culture che abitano il territorio in cui Nuovo Armenia è radicato.

 

In collaborazione con: Section80 e Filmaker Festival

 

 

PROGRAMMA

20.30

Anna Zafesova – introduzione sulla situazione geopolitica

 

20.50

Nastya Roshuk – racconta la sua esperienza personale

 

21.30

Proiezione dei cortometraggi

 

23.30

Domande dal pubblico

 

 

CORTOMETRAGGI

 

AFTER A FIRE – 2014

di Andranik Berberyan

🍿   Guarda il Trailer

Diversi giorni dopo che il presidente dell’Ucraina Yanukovich è fuggito dal paese, la dottoressa di guerra Dasha e i suoi tre i pazienti si confrontano in una sala operatoria. Le ferite del corpo guariscono, ma la rivoluzione ha lasciato ancora delle cicatrici nei loro cuori.

 

TERA – 2018

di Nikon Romanchenko

🍿   Guarda il Trailer

Lyuba lavora in una fabbrica di dolciumi in una piccola città dell’ovest dell’Ucraina e non ha più nessuna notizia di suo figlio che si trova invece nella zona di guerra a est. Così Lyuba decide con coraggio di andare alla ricerca di suo figlio in un territorio sconosciuto.

 

KYIV STORY – 2018

di MykhailoMasloboishchykov

Tioma fa consegne in bicicletta e vive una vita felice. La guerra infuria nell’est del suo paese, ma non gli sembra una cosa reale, pensa quasi che sia una fantasia raccontata dai media. Finché, un giorno, un rifugiato non gli ruba la bicicletta.

 

CARPET – 2019

di Natalia Kiselyova

La dura vita dei civili di Mariupol che cercano di vivere una vita normale durante la guerra.

 

JULIA – 2021

di Catherine Lemeshynska

🍿   Guarda il Trailer

Una giovane ragazza è alla ricerca del suo posto nel mondo, ma come può un luogo, che sia un Paese straniero o un piccolo villaggio, garantire la felicità?

 

MARIUPOL – 2022

di Nikita Kazmiruk

La vera storia di Mikhail Puryshev, uomo d’affari e blogger di Mariupol che è stato in grado di negoziare con i soldati russi e ottenere il permesso di consegnare un carico umanitario a 180 donne e bambini affamati rinchiusi in un rifugio antiaereo. Ha poi guidato colonne di veicoli civili aiutando 1.000 civili a mettersi in salvo.

Un vero esempio di umanità ed eroismo.

Trailer

PRENOTAZIONI E ACQUISTO BIGLIETTI

Vuoi saltare la fila alla cassa e essere sicuro di avere il tuo posto prenotato? Clicca il pulsante “acquista biglietti online”
Ti ricordiamo che la prenotazione scade automaticamente 15 minuti prima dall’inizio dello spettacolo, successivamente, i posti saranno automaticamente liberati e disponibili all’acquisto da altri spettatori.