SERPENTI, TOTEM E RINASCITA

Di Gina Bruno



In moltissime culture del mondo il serpente è un simbolo di rinascita, guarigione, saggezza e protettore della forza vitale. È veleno e cura nello stesso tempo, è capacità di trovare soluzioni, ricerca di equilibrio tra il bene e il male, rappresenta la capacità di trasformazione di ogni essere umano, soprattutto di fronte alle crisi.


Inizialmente quando abbiamo avviato il percorso di Ci Vuole Un Fiore non immaginavamo di riuscire ad affrontare temi tanto profondi, ci eravamo dati una traccia: usiamo il giardino per imparare a fare insieme. Ma strada facendo abbiamo sentito la necessità di una ricerca più ancestrale che ci connettesse alla spiritualità e alla terra, abbiamo iniziato così a lavorare sui simboli, sulla creazione di manufatti da realizzare insieme e che potessero segnare il giardino come un luogo in cui è possibile riconoscerci. Il tempo del rito è quello che manca alla società, nel rito avviene la trasformazione di un gruppo di persone in una piccola comunità.


Lavorare insieme è difficile, vuol dire che dobbiamo trovare il tempo e la voglia di ascoltare gli altri, di far entrare nell'idea di lavoro che si ha in testa anche le idee altrui e poi bisogna provare ad integrarle nel progetto che si sta realizzando. Nel cerchio qualcuno lo ha detto: "era più facile quando ho lavorato da solo", molti hanno annuito ma poi quando abbiamo visto i totem, quando li abbiamo fatti sfilare e ne abbiamo declamato le caratteristiche, i poteri, i nomi fantasiosi, il cibo preferito, gli habitat, abbiamo capito che abbiamo fatto una cosa bellissima proprio perché l'avevamo fatta insieme.


Quando girate per il giardino fermatevi ad osservare i totem serpente, sono nascosti tra le siepi, sotto gli alberi, tra i rami; provate ad immaginare lo sforzo di sintesi che hanno fatto i bambini e le bambine che li hanno realizzati, sentirete l'energia delle loro voci, delle mani che dipingono, dei pensieri geniali che danno forma e vita. Sono arte ancestrale e il giardino è il loro tempio.


Ecco i nostri Totem Serpente, ognuno ha un nome e delle caratteristiche, venite a conoscerli:


1. SARA

Nome: Sara Caratteristiche: mangia carne e ama il gelato e le piace dormire nella sua casetta Dove vive: vive nella terra e ha una casa su un albero

Gruppo: Akshara e Gina


2. FACCIONA

Nome: Facciona Caratteristiche: ha tante facce e quindi mangia più pizza contemporaneamente Da dove viene: arriva da Plutone e si è trasferita in un condominio a Genova, in centro storico

Cosa fa: dorme nel divano e nel gabinetto Gruppo: Adele e Oliver


3. VITA MORTE

Nome: Vita Morte Caratteristiche: 2 teste, 1 degli Inferi e 1 della vita. Da dove viene: vive nel deserto del Sahara Poteri magici: Ha la coda dello scorpione, che è velenosa e può dare la vita o la morte. Se lo guardi negli occhi, muori Se lo vedi riflesso nello specchio, puoi essere pietrificato Gruppo: Beatrice, Eva, Agata


4. MISTER JACK

Nome: Mister Jack Caratteristiche: mangia le formiche Da dove viene: vive in Formicalonia Poteri magici: lancia una linea infinita che può raggiungere l'Universo. Ha una forza tale che può tirare la Terra

Gruppo: Olmo e Lucio


5. RATRA ARDENTE

Nome: Ratra Ardente Caratteristiche: resiste a tutte le temperature Da dove viene: vive dappertutto Poteri magici: pietrifica con la vista. Ha la coda velenosa. Spara palle di sabbia ardenti. Va sulla Luna piena e risveglia le mummie. Ha una barriera energetica. Ha una forza tale che può tirare la Terra Gruppo: Agata, Leonida, Elia


6. ESTER

Nome: Ester

Caratteristiche: vola

Da dove viene: deserto di Narnia

Poteri magici:

Gruppo: Carola, Leo, Filippo, Bianca, Marta


Laboratorio realizzato il 18 aprile all'interno del ciclo Ci Vuole Un Fiore con il sostegno di Bando 57 - Fondazione di Comunità Milano Onlus e Fondazione Peppino Vismara.


155 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti