EMANUELLE MARÉCHAL
EMANUELLE MARÉCHAL

Emmanuelle è francese, madre del Camerum e padre bianco francese.

Nata in Camerum dove ha vissuto fino a 3 anni poi é arrivata in Francia dove è rimasta con la sua famiglia fino a 8 anni, poi é tornata in Camerun fino a 12 anni, per ripartire nuovamente per l’Europa: prima in Francia, dove ha subìto i pregiudizi e il razzismo a scuola. Qui ha fatto la guida turistica e tutti erano sorpresi che lei sapesse così bene la storia della Francia e parlasse così bene il francese. Questo le ha fatto capire che era considerata straniera nel proprio paese e così ha deciso di vivere all’estero per capire come era.


Emmanuelle, grazie all’Erasmus, è arrivata poi in Italia, a Bologna, ma non sapeva cosa volesse dire essere nera in Italia. Qui è rimasta per cinque anni. Poi in Germania e in Inghilterra, dove adesso vive.

Il suo sogno è quello di fare da ponte, con #Blackcoffee, per i ragazzi di seconde generazione non solo in Italia ma anche in Europa.