ANDREA NICASTRO
ANDREA NICASTRO

Giornalista, Inviato del “Corriere della Sera” e scrittore.

Milanese, dopo la laurea in Storia Contemporanea alla Statale di Milano, ha compiuto studi in massmediologia e relazioni internazionali negli Stati Uniti. Esperto di Medio Oriente, ex Unione Sovietica e mondo ispanofono, è stato il primo italiano ad entrare nella Kabul liberata dai talebani (2001) e l’unico a documentare la cattura di Saddam Hussein (2003).


Fino al 2010 ha viaggiato tra Afghanistan, Iraq, Iran e Libano per raccontarne le guerre e le rivolte. Dal 2011 al 2015 è stato corrispondente da Madrid per il suo giornale. Ha realizzato reportage sul business internazionale dei trapianti di organi e di cellule staminali; raccontato la rotta dei migranti dal Pakistan all’Italia.

Autore di “Nassiriya, bugie tra pace e guerra” (Editori Riuniti 2006), ha scritto e interpretato lo spettacolo “Gli Altri, storie di burqa, amore e rabbia nel secolo del Jihad” (Teatro Officina, 2019).

Con Rubbettino ha pubblicato "Gli altri siamo noi. Perché tradire la democrazia scatena il Jihad" (2021)